Pubblicato il Lascia un commento

Il giusto taglio per il viso a cuore

Ogni viso ha diritto al giusto taglio che ne metta in evidenza i pregi e ne nasconda i difetti.

In particolare, oggi vi parliamo del taglio adatto al viso a cuore.

Per l’estate 2017, la tendenza è alla naturalezza, sia nel trucco che nel design che nelle acconciature, quindi non vi fossilizzate troppo sulla piega e lasciate andare i capelli in modo spontaneo.

Come sappiamo, il viso a cuore tende e restringersi nella parte inferiore, pertanto c’è bisogno di un taglio che valorizzi il volto nella sua totalità e lo faccia apparire più armonioso.

Per fare ciò, non risulta adatto qualsivoglia taglio che tenda a cadere restringendosi, seguendo la linea del viso . Piuttosto, va scelto un taglio che sia voluminoso anche sulle punte, pertanto dimenticate le acconciature lisce e optate per uno stile naturale, mosso.

La tecnica del contouring che mette in ombra e in luce i punti a seconda dei propri desideri, si utilizza sia per il make up che per il taglio: in quest’ultimo caso parliamo di hair contouring.

E’ necessario che il taglio funga da giusta cornice al volto e per far ciò bisogna limarne le spigolosità, con tagli medi e lunghi, non troppo asimmetrici, rigorosamente voluminosi.

Sistemare il ciuffo in modo pseudo scompigliato può aiutare a focalizzare l’attenzione sui punti del viso che vogliamo valorizzare, mettendo in ombra quelli che vogliamo nascondere. Una frangia scomposta, un ciuffo ribelle lasciato indomato, un boccolo ricadente largo e dei fermagli qua e là, sistemati in modo apparentemente casuale, possono aiutare a dare il giusto risalto ad un viso a forma di cuore. Lasciate andare le punte con naturalezza, sistemandole giusto con un po’ d’olio o di lacca, dimenticate la piastra e abbracciate lo stile nature per un risultato che lascerà a bocca aperta.

Francesca Martire

Pubblicato il Lascia un commento

Lo stile wet : l’acconciatura da caldo

Torna di moda il look wet .

Già vi disperate all’idea della vostra acconciatura con il caldo?

Niente paura, esiste lo stile wet che vi viene incontro nelle torride giornate estive.

Una mossa intelligente e alla moda è optare per una pettinatura “wet” vale a dire “bagnata” che rientra a pieno nel look da mare e non lascia indifferenti, nonostante la sua semplicità di realizzazione.

Il look wet si rivela adatto, in particolare, alle donne che hanno i capelli crespi, difficili da domare, che diventano ingestibili con il sale marino quando si inizia ad andare sulla spiaggia.

Innanzitutto, va chiarito, in questi casi si necessita di un’idratazione intensa, pertanto consigliamo di usare un olio rigenerante sulle punte oppure di fare una maschera, in particolare con l’olio di cocco. Un prodotto ai cristalli liquidi, inoltre, può darvi una mano a mantenere le punte “pesanti” evitando che i ciuffi svolazzino troppo.

Di giorno, utilizzate un po’ d’olio, senza esagerare, anche per l’acconciatura stessa, in modo da fissare i capelli con effetto bagnato, ma senza renderli troppo grassi. Uno spruzzo di lacca fermerà il tutto.

Direttamente dagli anni ’90, torna la moda wet anche per la sera, quando al posto dell’olio potrete utilizzare un gel da pool party.

Non abbiate timore di mostrare qualche ciocca fuori posto: la tendenza del momento è quella del look naturale! L’effetto wet permette di sistemare i capelli lunghi senza troppa difficoltà anche durante il periodo estivo, quando una sudata annulla qualsivoglia effetto piastra! Che aspettate, dunque? Tuffatevi tranquillamente con la testa sott’acqua, al resto ci pensa l’effetto wet !

Francesca Martire

Pubblicato il Lascia un commento

Acconciature sposa : le nuove tendenze

La sposa e il fatidico sì, l’ansia che cresce e la pettinatura da scegliere.

Non preoccupatevi, qualche dritta ve la diamo noi.

Sempre più di moda la sposa con i capelli raccolti, specie se scegliete di convolare a nozze durante il periodo estivo quando il calore vi accompagnerà nel bene e nel male!

Per il 2017-2018 vi è un ritorno alle trecce, da portare semplici oppure raccolte, a loro volta, in un prezioso chignon. Ancora, usando un pizzico di fantasia, potreste optare per una pettinatura asimmetrica con una treccia solo da un lato e la chioma sciolta dall’altro.

La moda hippie derivante dal movimento giovanile nato negli Stati Uniti negli anni sessanta, imperversa con le sue coroncine di fiori, pertanto non vi demoralizzate se non amate il velo lungo: le soluzioni possibili sono tante, dalla veletta alla coroncina flower-power, direttamente dal Pacha di Ibiza.

La parola chiave, in ogni caso, è morbidezza. La sposa del 2017- 2018 è nature, semplice, ma al contempo romantica e fashion.

Chiaro il rimando alle favole attuali che conservano un fascino antico seppure nel loro rimodernarsi.

No agli schemi tradizionali, alle frange lisce e perfette, sì al look spettinato ma armonioso.

Piccole rose possono esservi d’aiuto nel fermare le ciocche più ribelli.

E se, invece, amate i capelli sciolti? No problem, sarete comunque alla moda con un effetto onde naturali e fermagli che lascino qualche ciocca fuori posto, magari anche un boccolo semi-scomposto. Ovviamente il tutto è da abbinare al vestito ed agli accessori della sposa per una cerimonia dall’apparenza informale ma, che, in realtà, è studiata a pennello.

Francesca Martire

 

Pubblicato il Lascia un commento

Tagli di tendenza: il pixie tousled

Tra i tagli di moda per questa estate troviamo il pixie tousled , un taglio adatto a chi ha voglia di osare con stile.

Ovviamente, però, non tutti i tagli sono adatti a tutti i visi, pertanto a seguire vi diamo qualche dritta per capire se il pixie tousled fa al caso vostro.

Innanzitutto, va detto che il pixie tousled ben si addice ai visi tondi e regolari, al contrario dei volti spigolosi che non ne beneficiano.

A seconda della forma del viso, va valutato, di conseguenza, quanto tagliare i ciuffi e come sistemarli, data la loro asimmetria.

 

Taglio adatto all’estate in quanto comodissimo per l’asciugatura, il pixie tousled dà volume al capello che, se sottile, ha bisogno di un prodotto volumizzante per intensificare l’effetto dato dal taglio.

Pertanto, se avete i capelli non troppo spessi, consigliamo l’applicazione di prodotti che rendano il capello corposo, sia spume che mousse volumizzanti, al fine di ottenere un effetto voluminoso per il vostro pixie tousled .

Indispensabile sfalsare i ciuffi e rimodellarli in modo naturale, con movimenti tondeggianti che separino le ciocche in modo da spingere le punte in diverse direzioni.

Ovviamente, per fare questo, si necessita di un’asciugatura mossa, morbida, con colpi di phone e di spazzola decisi.

Se, poi, siete dubbiose sul colore da utilizzare, optate, a seconda del vostro colorito, per le tonalità seguenti:

– Dark violet adatto alle carnagioni più scure

– Venetian red adatto alle carnagioni chiare e medie

– Biondo platino adatto alle carnagioni chiare.

Una volta chiariti i vostri dubbi, via alle forbici e al pixie tousled … Insomma, spettinatevi!

Francesca Martire

Pubblicato il Lascia un commento

L’estate 2017 ha i tagli corti!

Per l’estate 2017 via ai tagli corti!

E’ per l’appunto questa la tendenza summer che si percepisce chiaramente anche dalle scelte delle modelle e delle dive in generale.

Non a caso, anche Belén Rodriguez ci dà un taglio e opta per quello medio, rigorosamente morbido, come impone la moda del momento e, se lo fa anche lei che da sempre ama i tagli lunghi, un motivo ci sarà!

No, dunque, ai capelli lisci come spaghetti, no alle frange precise, sì al mosso, all’effetto nature, alle frange scomposte. L’estate 2017 ci vuole più naturali che mai, sia nel trucco che nei capelli che nell’abbigliamento con relativi accessori. Basti pensare, del resto, che torna di moda la fascia, un accessorio che più casual non si può ma che, al contempo, dona un pizzico di brio alle pettinature che vengono adornate con colori fluo o pastello in maggioranza.

Tra le altre dive che hanno optato per i tagli corti, troviamo Scarlett Johansson, Katy Perry, Jourdan Dunne e Kristen Stewart, per un look sbarazzino e affascinante insieme!

Se volete osare, non disdegnate i tagli rasati, soprattutto l’undercut, asimmetrico: sono freschissimi e alternativi. Se, invece, alla rasatura non volete arrivare, pensate ai tagli fatti di scalature e frastagliature, caratterizzati dai ciuffi privi di simmetria che donano movimento e danno un’idea sbarazzina. Pixie cut, pixie tousled e undercut la fanno da padroni e danno l’idea di improvvisazione anche se sono perfettamente studiati in modo da dare volume alla chioma e maggiore espressione al viso.

Ricordate, però, che i tagli asimmetrici mettono in risalto qualche difetto, pertanto risultano particolarmente adatti a chi ha il viso simmetrico. A voi la scelta!

Francesca Martire

 

 

 

 

Pubblicato il Lascia un commento

Capperi , che capelli!

I capperi siamo abituati a mangiarli in abbinamento con la pasta, il pesce e chi più ne ha più ne metta, ma avete mai pensato di utilizzarli per avere capelli “più sani e più belli”?

A tal fine l’attenzione va focalizzata sulla quercetina che è un antiossidante naturale, un flavonoide che è presente soprattutto nei capperi.

Beh, che dire: forse è il caso di iniziare a pensare di utilizzare i capperi anche per la propria chioma! Dunque, i capperi migliori, sia per l’uso alimentare che per quello cosmetico, sono quelli della regione Sicilia. La Terra della Trinacria, ancora una volta, delizia il palato e non solo con i suoi prodotti tipici.

Ma come bisogna utilizzare i capperi per avere capelli “più sani e più belli”? La risposta è presto detta: acquistando prodotti che contengano le sostanze benefiche che possiamo trovare nei prodotti autoctoni siciliani.

 Tra le aziende produttrici di queste tipologie troviamo i Saloni Davines che propongono in vendita svariati kit ecologici tra cui quello fatto con le sostanze presenti nei capperi della zona di Salina che, secondo gli esperti, proteggono i capelli, ne allungano i tempi di durata del colore e donano maggiore lucentezza alla chioma. Per quanti volessero contribuire alla salvaguardia dei capperi di Salina e non solo, è possibile acquistare la linea Essential Haircare realizzata con prodotti appartenenti ai  Presidi Slow Food italiani, tra cui i capperi di Salina. Pertanto, chiunque deciderà di comprare uno di questi set, contribuirà a migliorare la vita dei suoi capelli oltre che a sostenere le biodiversità italiane e gli antichi mestieri. La valorizzazione del territorio detiene, infatti, un ruolo di primo piano nel commercio dei prodotti della linea Essential Haircare e ci ricorda quanto natura e salute vadano a braccetto.

Francesca Martire 

Pubblicato il Lascia un commento

Nuova tendenza 2017: la fascia per capelli

La fascia è la soluzione moda-capelli 2017.

Avete i capelli gonfi a mo’ di criniera leonina? La vostra chioma è talmente liscia tale da sembrare fissata con la colla? Ancora, avete i capelli mossi ma troppo corti in avanti per racchiuderli in una coda?

Qualunque sia il vostro problema, la soluzione c’è ed è anche di moda. Parliamo della fascia per capelli, il nuovo must dell’estate 2017 che aiuta grandi e piccole donne a tenere a bada i propri capelli senza troppi problemi.

Di seguito, trovate alcune idee per raccogliere i capelli con la fascia in modo simpatico quanto funzionale.

  • Se li avete corti, potete ricavare un fiocco dalla fascia sia per le vostre bimbe che per voi, concedendovi un accessorio glamour e romantico allo stesso tempo.

  • Se avete la frangia e non riuscite a tenerla a bada, tiratela indietro con l’aiuto di una fascia, in modo che i capelli stiano fermi: in tal modo soffrirete anche meno il caldo!
  • Se avete i capelli ricci, scegliete una fascia più larga in modo da poterli domare senza troppi problemi.
  • Se avete i capelli lunghi, osate, raccogliendoli all’indietro in una coda e utilizzando una fascia colorata in avanti, in modo da stare fresche utilizzando un accessorio alla moda che permette di aggiungere una novità alla classica “coda di cavallo”.
  • Se volete cambiare look, posizionate qualche ciocca di capelli sotto la fascia e qualche altra fuori: avrete così un effetto naturale dal tocco simpatico. Potete farlo anche con la frangia. Se poi, amate i boccoli, lasciatene uno pendente davanti alla fascia, mentre spostate il resto della chioma dietro.
  • Se amate vestire con capi di tinte unite, abbinate tre fasce intrecciate degli stessi colori e in modo da ottenere un effetto particolare.
  • Se avete i capelli ondulati, rendete simile ad essi anche la fascia, intrecciandola con movimenti sistematici in modo da ottenere un richiamo alla vostra pettinatura.

Infine, per quanto concerne i colori più alla moda del momento, potete osare con colori fluo oppure con tinte pastello da abbinare ai capi d’abbigliamento o agli accessori che decidete di utilizzare tutti i giorni o per una serata particolare.

Francesca Martire